Mario Bruno: “La valorizzazione della Bonifica è possibile”

L’incontro di ieri ad Alghero con l’assessore regionale Cristiano Erriu che ha annunciato un’imminente delibera di Giunta per consentire l’approvazione del Piano di valorizzazione della bonifica nelle more della realizzazione del Puc

Mario Bruno ha così ringraziato pubblicamente l’assessore per il grande interesse dimostrato in questi mesi e per aver riconosciuto l’importanza del sistema della bonifica di Alghero, le potenzialità dei suoi beni identitari e paesaggistici.

 Lo stralcio del sistema della bonifica algherese dalla pianificazione complessiva del Piano urbanistico comunale con la possibilità di approvare una specifica variante allo strumento vigente, permetterà di non perdere nemmeno una risorsa programmata col nuovo Piano di sviluppo rurale per ammodernare le strutture attualmente presenti nelle borgate, premiando così l’impegno portato avanti dal primo giorno dall’amministrazione comunale insieme al territorio”. Lo sottolinea Mario Bruno, che nella giornata di giovedì ha ringraziato pubblicamente l’assessore regionale agli Enti Locali e Urbanistica Cristiano Erriu, presente in città in occasione di un incontro presso la sede del Partito democratico, “per aver riconosciuto l’importanza del sistema della bonifica di Alghero, le potenzialità dei suoi beni identitari e paesaggistici”.

Con una specifica delibera di Giunta regionale in approvazione nei prossimi giorni, infatti, si recepiscono le istanze portate avanti dal territorio che, in attesa dell’adeguamento degli strumenti urbanistici generali al Piano paesaggistico regionale, consentiranno l’approvazione di una specifica variante al PRG attualmente in vigore, da redigersi nel rispetto delle disposizioni contenute nello stesso Piano paesaggistico e coerentemente con i contenuti del programma di conservazione e valorizzazione dei beni paesaggistici. Nel solco dell’Intesa già sottoscritta tra Comune e Regione per la co-progettazione, adozione e approvazione del Puc, anche per la redazione della variante con i contenuti di programma di conservazione e valorizzazione dei beni paesaggistici della Bonifica di Alghero il comune si avvarrà dell’affiancamento della Direzione generale della pianificazione urbanistica regionale, che garantirà la massima snellezza nell’approvazione dei piani attuativi.

“Oltre ai progetti di aggregazione d’impresa orientati allo sviluppo competitivo di prodotti, processi e pratiche tecnologiche, gli interventi ammessi verteranno alla concreta rifunzionalizzare di alcune strutture già oggetto di progettazione sulle borgate storiche di Guardia Grande, Sa Segada, Santa Maria la Palma e Maristella” conclude il sindaco che nel sottolineare l’importanza di una adeguata pianificazione imprime un’ulteriore accelerata sull’iter dei lavori nei competenti uffici. L’obbiettivo è recuperare, per quanto possibile, gli enormi ritardi del passato.