Maran al Comune, Truzzu: “Grazie per aver detto in Rai che Cagliari è il paradiso”

Il sindaco: “L’ho personalmente ricevuto e ringraziato anche per le belle soddisfazioni e il bel gioco che lui e la squadra ci stanno regalando”

Il Sindaco Paolo Truzzu ha ricevuto in Municipio Rolando Maran. “Mi faceva piacere averla qui in Municipio perché è sempre bello vedere una persona che arriva da fuori innamorarsi della nostra città”. Nel pomeriggio di oggi, venerdì 15 novembre, il Sindaco Paolo Truzzu ha ricevuto nel suo ufficio al secondo piano del Palazzo Civico l’allenatore del Cagliari, Rolando Maran.

È stata l’occasione per chiacchierare delle bellezze della città ma anche della squadra rossoblù che è diventata l’autentica rivelazione di questo campionato.

“Ci stiamo divertendo” ha commentato il tecnico della squadra cittadina. “E per me è un onore aver ricevuto questo invito anche perché a Cagliari mi sono trovato subito bene. È una piazza dove i tifosi ti fanno lavorare con serenità e offre degli scorci bellissimi. Io, ad esempio, quando ho qualche momento di libertà, adoro passeggiare per il quartiere di Castello che da qualsiasi parte ti giri, offre delle visuali e degli angoli incredibili”.

Il tecnico ha portato in dono al primo cittadino la maglia del capitano rossoblù Luca Ceppitelli e Paolo Truzzu ha voluto ricambiare con una stampa con lo Skyline della città.

All’incontro hanno partecipato anche l’Assessore alle Attività Produttive e Turismo, Alessandro Sorgia e il Presidente di Confcommercio Sud Sardegna, Alberto Bertolotti.

“Un Cagliari così, e lo dico da ex allenatore delle giovanili rossoblù – ha commentato l’Assessore Sorgia – non si vedeva da parecchio tempo e non può che rendere felici non solo gli appassionati di calcio, ma anche tutta la città”.

“Ormai – ha aggiunto Alberto Bertolotti – è scattata la Cagliarimania che sta diventando un veicolo di conoscenza della città non solo in Italia. Mi viene in mente il Leicester che qualche stagione fa è salito alla ribalta delle cronache sportive e questo può essere anche un modo per risollevare le sorti economiche della città. Il Cagliari di quest’anno è un eccezionale risultato aziendale ma vanno fatto i complimenti a Rolando Maran perché, una volta costruita la macchina, ci vuole un pilota all’altezza per guidarla”.

A chiudere l’incontro è stato un divertente scambio di battute tra il Sindaco e l’allenatore, con il primo che, nella sua veste da tifoso, ha detto a Maran di non aver assistito solo le prime due gare di campionato (le uniche perse in casa dal Cagliari) perché fuori Sardegna mentre gli impegni del Giubileo di Bonaria lo hanno tenuto lontano dallo stadio in occasione di Cagliari-Verona (1-1). E la risposta di Maran è stata a tono: “Allora non prenda più impegni per quando giochiamo e se è necessario mi farò promotore di una raccolta di firme perché venga sempre a vederci”.

 


In questo articolo: