Maracalagonis, incivili scatenati e attrezzature sportive ko: “A qualcuno manca un bullone o un neurone?”

L’incredibile furto che mette ko le attrezzature sportive pubbliche, la sindaca Fadda: “Qualcuno vuole distruggere le cose belle che stiamo facendo”

Vandali e ladri scatenati a Maracalagonis, prese di mira le attrezzature sportive pubbliche del paese. Qualcuno ha rubato addirittura i bulloni, rendendo pericolosi e, soprattutto, inutilizzabili gli attrezzi. A darne notizia, ovviamente sdegnata, è la sindaca Francesca Fadda: “A qualcuno mancava un bullone? O un neurone. Un atto vandalico con furto di pezzi, e non sono bulloni in oro, sono bulloni di metallo. A questo punto mi viene proprio da pensare che qualcuno vuole proprio distruggere quel che di bello si sta facendo, senza considerare che la mancanza di questi bulloni rubati rendono la struttura pericolante creando pericolo ad altre persone e quindi gli autori di queste bravate possono incorrere in danni civili e penali”, tuona la sindaca.

 

 

“Ovviamente stiamo ancora aspettando che i ladri di pedane del palco si decidano e le riportino quanto prima, per evitare spiacevoli conseguenze ed eventuali immagini pubbliche dei responsabili”.


In questo articolo: