Mandas dice addio a Tonio Garau: scompare il re del caseificio, grande imprenditore del paese

Prese le redini dell’industria casearia fondata dal nonno Antonio e proseguita dal padre Beniamino, la ha fatta diventare una bella e florida realtà che ha superato i 130 anni di vita

Mandas dice addio a Tonio Garau: con lui scompare uno dei maggiori interpreti della imprenditoria mandarese, re del caseificio di Mandas. La notizia è stata data su Fb dall’ex sindaco Umberto Oppus: “Prese le redini dell’industria casearia fondata dal nonno Antonio e proseguita dal padre Beniamino, la ha fatta diventare una bella e florida realtà che ha superato i 130 anni di vita. Oltre a lasciarci una bella persona Mandas vede chiudersi un’altra pagina della sua storia. Vicino a signora Eugenia, ai figli e a tutti i parenti”.


In questo articolo: