La mamma la chiama al telefono, ma lei è morta: tragedia a Villasor

La figlia che non rispondeva alle chiamate e ha avvisato i carabinieri. I militari in casa hanno scoperto il cadavere di A.P. del 1979, una donna che abitava da sola, da diverso tempo sofferente di alcune patologie e di una epilessia grave da cui rifiutava di curarsi. Potrebbe aver avuto una crisi acuta che non le ha permesso di chiedere aiuto

Tragedia a Villasor. Verso le 10 i militari del nucleo radiomobile di Sanluri con i colleghi della stazione di Villasor sono intervenuti in via Pace dove poco prima, a causa delle ripetute telefonate senza risposta effettuate da diverse ore, una 70enne del posto che cercava la figlia, ha deciso di chiamare i carabinieri.

Entrati in casa i militari hanno scoperto il cadavere di A.P. del 1979, una donna che abitava da sola, da diverso tempo sofferente di alcune patologie e di una epilessia grave da cui rifiutava di curarsi. Stamattina potrebbe aver avuto una crisi acuta che non gli ha permesso di chiedere aiuto.

A seguito dei rilevi dei carabinieri e dell’intervento del medico si è verificato che la morte è avvenuta per un arresto cardiocircolatorio poche ore prima, in casa.


In questo articolo: