Maltrattamento di animali, denunciato un agricoltore a Tertenia

Fermato a un posto di blocco, i militari hanno trovato nel cofano dell’auto quattro cuccioli di cane visibilmente deperiti e sofferenti

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al rispetto delle misure di contenimento della diffusione del “Covid 19”, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Jerzu hanno denunciato un agricoltore 68enne. I fatti risalgono al giorno di Pasquetta quando, impiegati in un posto di controllo a Tertenia, i Carabinieri, dopo aver fermato l’autovettura dell’uomo, insospettiti per la mancanza di valide giustificazioni, hanno controllato il veicolo rilevando la presenza di quattro cuccioli di cane, visibilmente deperiti e sofferenti, all’interno di un secchio in plastica riposto nel cofano posteriore.

A questo punto, d’iniziativa, i militari hanno contattato un’associazione di volontariato di Lanusei e i cuccioli, dopo una breve visita veterinaria, sono stati collocati presso un canile di Tortolì. Nei confronti dell’uomo è scattata sia la denuncia penale per il reato di maltrattamento di animali sia la sanzione amministrativa poiché fuori dalla propria residenza senza comprovate esigenze lavorative, di salute o di necessità.