Macomer, extracomunitari sfruttati in condizioni disumane in un ovile

Extracomunitari sfruttati in condizioni disumane, a Macomer interviene la Polizia: è mistero 

Extracomunitari sfruttati in condizioni disumane, a Macomer interviene la Polizia.

Domenica scorsa gli agenti della Polizia Stradale di Nuoro si sono imbattuti in tre cittadini rumeni che percorrevano a piedi una strada di penetrazione agraria parallela alla statale 131 dcn, superato il bivio per Macomer direzione Nuoro.

Apparsi subito malnutriti e fisicamente provati, i tre sono stati accompagnati in ospedale per essere sottoposti alle prime cure mediche. Al termine degli accertamenti hanno riferito di essere arrivati da appena un mese in Sardegna e di essere stati fin da subito costretti a lavorare come braccianti agricoli in condizioni disumane e precarie presso un ovile nelle campagne di Tiana. Sono in corso accertamenti volti a valutare l’attendibilità delle dichiarazioni fornite e le eventuali responsabilità. 


In questo articolo: