Luciana, super cuoca di Cagliari: “Ho sconfitto il tumore al seno e festeggio alla SoloWomenRun”

La storia di Luciana Lecca, 52 anni e cuoca alla scuola materna di Mulinu Becciu: “Per me è una rinascita, dopo chemio e radioterapia inizia una nuova primavera. Il ‘dottore’ più importante? Mio nipotino Mattia, i suoi sorrisi sono stati fondamentali”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Tra le 13338 donne che corrono alla SoloWomenRun 2019 di Cagliari c’è anche lei: Luciana Lecca, 52 anni, lavora nella mensa della scuola materna La Rotonda di Mulinu Becciu. Numero di gara: 5371. Non è il primo anno che partecipa, ma l’emozione è davvero tanta. Come mai? “Il sei febbraio scorso ho saputo di aver sconfitto il cancro al seno, dopo un calvario di oltre due anni sono rinata”. E, dodici mesi fa ha indossato la pettorina rosa e, insieme alle amiche dell’associazione “Abbracciamo un sogno” ha sgambettato per i quattro chilometri della corsa non competitiva, in un dieci marzo di piena primavera ha ripetuto il “rito”, ma senza più il peso durissimo di un tumore.

 

“Ringrazio i medici dell’Oncologico, tutte persone stupende e professionali al massimo. E dico davvero grazie anche a mio marito e ai miei tre figli, senza di loro forse non ce l’avrei fatta”. Ma il pensiero più intenso, Luciana, ce l’ha per suo nipotino di due anni: “Mattia, il suo affetto e i suoi sorrisi sono stati fondamentali”.