Lorenzo, il prete di Selargius che ha girato la Sardegna a piedi finisce in tv

Ribalta nazionale per don Lorenzo Lodi, il viceparroco selargino che ha macinato centinaia di chilometri “chiedendo a Dio di proteggere l’Isola”. Dopo Casteddu Online va su Tv 2000, che gli dedica un lungo spazio: “Grazie a Madre Teresa ho deciso di donarmi al Signore”

Da Selargius all’Italia, dalla sua parrocchia del Santissimo Salvatore a Tv 2000 con Paola Saluzzi. Don Lorenzo Lodi, il viceparroco “adottato” sin dal 2008 dalla comunità selargina (è infatti nato a Modena 41 anni fa), appartenente all’opera di Don Orione, è stato tra i protagonisti dell’ultima puntata de “L’ora solare”. Nel salotto televisivo condotto da una delle ex “mamme” del programma di Rai 1 “Unomattina”, don Lorenzo si è ulteriormente aperto, raccontando della sua speciale vocazione che l’ha portato a stare sempre insieme ai più deboli e ai più bisognosi, alternando preghiere a opere di carità. Il parroco è diventato “famoso” a luglio 2019 quando, in anteprima esclusiva su Casteddu Online, aveva spiegato il suo progetto: girare tutta la Sardegna a piedi per chiedere al Signore di proteggerla. Strenuo difensore della natura, il don alleva delle capre, ha un cavallo e un asino e si prende cura delle piante. Otto mesi fa era partito con solo uno zaino, una tenda da campeggio, tre magliette, due mutande, una borraccia e il telefonino. Dopo circa un mese era e centinaia di chilometri macinati per compiere tutto il periplo dell’isola al centro del Mediterraneo, era ritornato nella sua Selargius, accolto da tutti i parrocchiani con applausi e abbracci.

 

Otto mesi più tardi, l’intervista nel principale canale televisivo italiano religioso. E la nuova, toccante e profonda confessione: “Grazie a Madre Teresa ho deciso di donarmi al Signore”. Per vedere il servizio completo basta cliccare qui.