Lite in via Sardegna, Carabinieri arrestano un pericoloso criminale

L’uomo, un rumeno di 28 anni, da due anni era ricercato su ordine del Tribunale di Sassari

Nel primo pomeriggio di venerdì 28 agosto, una pattuglia di motociclisti della Compagnia Carabinieri di Cagliari ha tratto in arresto, in esecuzione di ordine di cattura, il cittadino rumeno Abel Jamalt, 28 anni, carpentiere, dopo una segnalazione al 112 di una lite in corso tra stranieri in via Sardegna. Giunti sul posto e identificati i presenti, i militari si sono subito resi conto che Jamalt era un soggetto pericoloso nei cui confronti il Tribunale di Sassari aveva emesso un ordine di custodia cautelare; nel 2013 il giovane si era reso responsabile di un violento tentativo di rapina con lesioni personali nei confronti di due pastori di Muros che lo avevano sorpreso nell’intento di trafugare del rame. In quella circostanza, mentre il complice era stato immediatamente rintracciato e tratto in arresto dai Carabinieri, Jamalt era riuscito a sottrarsi alla cattura, almeno fino all’altro ieri, quando si sono aperte le porte del carcere di Uta per il pericoloso malvivente.


In questo articolo: