Liste in Ogliastra, riammesse tutte tranne La Base e Zona Franca

Meris resta fuori da tutti i collegi perché non ha raccolto firme, sul Partito sardo d’azione si pronuncerà lunedì direttamente il Tar. La Base pronta a un nuovo ricorso.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

I candidati ogliastrini, con qualche eccezione, possono tirare un sospiro di sollievo e concentrarsi sulla campagna elettorale: sono  stati accolti tutti i ricorsi contro l’esclusione delle liste elettorali in Ogliastra tranne quello de La Base di Efisio Arbau e Movimento Zona Franca, che dunque restano fuori dalla competizione elettorale del 16 febbraio, anche se La Base ha già annunciato che lunedi mattina depositerà ricorso al Tar. In tutti i collegi resta fuori Meris di Doddore Meloni (che non ha raccolto firme in nessun territorio ritenendolo incostituzionale) mentre sulle sorti del Psd’Az sempre in Ogliastra – che ha preferito un ricorso di tipo amministrativo contro l’esclusione – si pronuncera’ lunedi’ mattina il Tribunale amministrativo regionale.  Potranno dunque partecipare alla sfida elettorale in Ogliastra, contrariamente a quanto deciso mercoledì scorso dal collegio elettorale del tribunale di Lanusei, Pd, Sel, RossoMori, Idv-Verdi e Upc, Unidos e “Mauro Pili presidente”. 
 
 
 


In questo articolo: