Liquidazione Air Italy, Fasolino: “Sconcerto per scelta dell’azienda. Siamo con i lavoratori”

L’assessore regionale della Programmazione Giuseppe Fasolino: “Dinanzi al quadro che si è delineato, siamo pronti a fare la nostra parte affinché nessun lavoratore sia lasciato solo durante tutte le fasi della vertenza e auspichiamo che anche il Governo nazionale sia pienamente e operativamente partecipe per affrontare un’emergenza sociale ed economica gravissima”

Volano corvi neri su Air Italy, e tremano i migliaia di lavoratori dopo che la società ha fatto sapere ieri ma messa in liquidazione della compagnia aerea. Sul caso nerissimo interviene anche l’assessore regionale della Programmazione Giuseppe Fasolino: “La messa in stato di liquidazione di Air Italy è una decisione aziendale che desta sconcerto e preoccupazione, sicuramente non in linea con la storia di una compagnia da sempre legata alla nostra isola. Dinanzi al quadro che si è delineato, siamo pronti a fare la nostra parte affinché nessun lavoratore sia lasciato solo durante tutte le fasi della vertenza e auspichiamo che anche il Governo nazionale sia pienamente e operativamente partecipe per affrontare un’emergenza sociale ed economica gravissima. In stretto contatto con il presidente Solinas e con gli altri assessori siamo pronti a lavorare ventiquattro ore su ventiquattro per dare risposte concrete. Certo è, però, che anche l’interlocutore privato debba fare la sua parte e non tradire decenni di amicizia con la Sardegna”.


In questo articolo: