L’esperimento rivoluzionario: un computer quantistico ha invertito la direzione del tempo

Il rivoluzionario esperimento, spiega l’Independent, sembra contraddire le leggi cardine della fisica e potrebbe alterare la nostra percezione dei processi che guidano l’universo

I ricercatori del Moscow Institute of Physics, coadiuvati da colleghi svizzeri e statunitensi, hanno annunciato di essere riusciti a invertire la direzione del tempo con un computer quantistico. Il rivoluzionario esperimento, spiega l’Independent, sembra contraddire le leggi cardine della fisica e potrebbe alterare la nostra percezione dei processi che guidano l’universo.

La testata paragona l’esperimento al “rimettere nella posizione iniziale un set di palle da biliardo sparso sul tavolo” attraverso un “colpo calcolato alla precisione per riportarle alla posizione di origine”. La “macchina del tempo”, descritta in un articolo della rivista Scientific Reports, era composta da un rudimentale computer quantistico, le cui unità di informazione sono i qubit, ovvero “bit quantistici” che, oltre ai valori zero e uno, possono assumere un valore che “sovrappone” entrambi gli stati. CONTINUA A LEGGERE SU AGI.IT