Leonardo Semplici, ecco chi è il nuovo allenatore del Cagliari: in rossoblù per una salvezza storica

La società ha scelto il nuovo allenatore: è Leonardo Semplici. Ecco chi è come gioca il nuovo mister rossoblù

IL CAGLIARI SCEGLIE LE SOLUZIONI “SEMPLICI”

di Gigi Garau

La società ha scelto il nuovo allenatore: è Leonardo Semplici, ex Spal. IL presidente del Cagliari Tommaso Giulini, ha deciso di rivoluzionare la guida tecnica della squadra, fuori il Direttore Sportivo Carta e dentro Stefano Capozucca, già in carica nella fantastica promozione del Cagliari in serie A, per l’allenatore fuori Eusebio Di Francesco e dentro Leonardo Semplici, ex tecnico della Spal dei miracoli. Leonardo Semplici è nato a Firenze il 18 Luglio 1967, nella sua carriera da calciatore, ha militato in varie squadre semi professionistiche, a Sorso lo ricorderanno nel campionato 1988-89, in serie C2, 33 presenze e due goal, poi un’altalena tra le squadre di serie C toscane, tra cui la Lucchese, il Cecina, l’Arezzo, la Rondinella, il San Gimignano, il Poggibonsi e il Grosseto, è proprio il contratto con quest’ultima squadra che fa maturare l’idea di Semplici, di dedicare la sua attività al calcio.

Inizia la sua carriera da allenatore nel 2004 con il San Gimignano (SI) con cui conquista la promozione in serie D, l’anno successivo allena il Valdarno (AR) con cui ottiene, prima la promozione in serie D e poi in serie C2. Nel 2009 allena l’Arezzo, poi il Pisa e quindi approda alla Fiorentina dove guida la squadra Primavera. Nel 2014 arriva alla Spal e qui si consacra come allenatore di livello, infatti riesce a portare la squadra di Ferrara dalla Lega Pro alla serie A dopo ben 49 anni, nella massima serie, l’allenatore conquista due storiche salvezze e dopo sei anni di amore profondo con la tifoseria locale, viene esonerato in un momento complicato della squadra, Semplici lascia Ferrara tra gli applausi dei tifosi e tantissimi attestati di stima e riconoscenza.

Infatti i tifosi emiliani non hanno dimenticato che la loro squadra non vedeva la serie A da 49 anni e Leonardo Semplici è riuscito nell’intendo di riportare la Spal nella massima serie. Ma le storie d’amore finiscono e Semplici viene esonerato, pur essendo legato contrattualmente ancora alla Spal, il tecnico Fiorentino scegli il Cagliari, dopo alcune discordanze con Giulini sulla composizione dello staff, l’allenatore toscano scegli di rimettersi in gioco e lo fa con una squadra in grande difficoltà, crisi di risultati e soprattutto mancanza di gioco e spirito combattivo. Semplici predilige alcuni moduli che vengono presi in considerazione in base ai giocatori disponibili, dal 4 – 3 – 3 al 3 – 4 – 1 – 2 , per poi ritornare al modulo con la difesa a quattro in base a precise esigenze tattiche. La situazione che il neo allenatore del Cagliari troverà ad Asseminello, non sarà delle migliori a lui il compito di ridare fiducia a questa squadra, motivandola e spingendola ad esprimere quell’atteggiamento caratteriale indispensabile per raggiungere una salvezza che sa tanto di impresa storica.


In questo articolo: