L’Ensemble ContraMilonga al MiniMax

Cambio di programma per la Stagione Concertistica 2014 degli Amici della Musica di Cagliari

Si aprirà con la dolce e struggente melodia de “La Chanson des Vieux Amants” di Jacques Brel, “Dissonanze”, il concerto dell’Ensemble ContraMilonga in cartellone giovedì 12 giugno alle 20.30 al MiniMax/ il Ridotto del Teatro Massimo di Cagliari (in via De Magistris) per la Stagione Concertistica 2014 degli Amici della Musica: sotto i riflettori il trio formato da Fabio Furia, raffinato ed eclettico interprete del bandoneon con Marcello Melis al pianoforte e Massimo Battarino al contrabbasso, per un itinerario sonoro tra canzoni d’autore e arie d’opera, brani originali e suggestioni del tango argentino.
Cambio di programma, quindi, per la Stagione 2012: il recital del pianista Andrea Bacchetti (inizialmente previsto per il 12 giugno) slitta a lunedì 23 giugno alle 20.30 al MiniMax di Cagliari; e a tenere banco giovedì 12 giugno saranno invece i ContraMilonga, formazione a geometria variabile che fin dal nome dichiara la propensione alla musica sudamericana e a quel “pensiero triste che si balla” mirabilmente trasfigurato in ardite partiture da Astor Piazzolla.

La tenera malinconia della “Canzone dei vecchi amanti”, una delicata poesia in musica scritta dal grande chansonnier francese nel 1967 e resa celebre, nella versione italiana, da Patty Pravo e Franco Battiato, qui reinterpretata in chiave strumentale dal trio ContraMilonga farà pendant con la meravigliosa romanza “E lucevan le stelle”, dalla “Tosca” di Giacomo Puccini, amara lettera d’addio del pittore Mario Cavaradossi che, conscio del suo tragico destino, rievoca l’antica felicità e il suo amore per la vita. Cuore della prima parte del concerto è però lo spirito del tango, che ricorre nel celebre “Adiòs Nonino” di Astor Piazzolla (dedicato al padre del compositore) e nel ritmo sincopato di “Triunfal”.
Le “Dissonanze” dell’Ensemble ContraMilonga proseguiranno con l’intrigante accostamento fra tre pezzi composti da Fabio Furia – “Resolzas”, “Istellas” e “Nues” – che mescolano, in un gioco di contaminazioni tra classica, tango e jazz, tradizione colta e musica popolare, e un trittico di Astor Piazzolla, con la splendida “Milonga del Angel”, e poi “La Muerte del Angel” e per finire il travolgente “Libertango”.

La Stagione Concertistica 2014 degli Amici della Musica di Cagliari (inaugurata in gennaio dal Concerto Lirico/ Tra arie e duetti d’opera e romanze a Elmas e proseguita in varie e suggestive locations del capoluogo) continuerà al MiniMax – giovedì 19 giugno alle 20.30 – con il recital del chitarrista Nicola Jappelli, allievo di Leo Brouwer – per un ideale viaggio dall’Italia alla Spagna, sul filo delle note, dai Cinque Valzes di Mauro Giuliani, a Tre Sonate di Niccolò Paganini al Premiere Solo di Ferdinando Carulli, per proseguire con Preludi e Mazurke di Francisco Tarrega , un Notturno di Federico Moreno Torroba e infine la Fantasia Sonata di Juan Manén.
Sarà poi la volta lunedì 23 giugno sempre alle 20.30 – del recital dell’eclettico pianista Andrea Bacchetti, (noto anche al grande pubblico per le apparizioni televisive accanto a Piero Chiambretti) con un programma che spazia dalla Toccata in mi minore BWV 914 e l’Aria con variazioni BWV 988 “Variazioni Goldberg” (senza ritornelli) di Johann Sebastian Bach al KlavierBuchLein del compositore cagliaritano Lucio Garau, per concludersi con cinque Sonate di Domenico Scarlatti.
E infine giovedì 17 luglio alle 20.30 il primo appuntamento d’estate con la Stagione Concertistica 2014, con l’assolo della pianista siciliana Giovanna Borruso, di nuovo in Sardegna nel segno di Haydn, Schumann e Debussy.

Biglietto: 5 euro
INFO: Amici della Musica–CAGLIARI, tel. 070.488502 – www.amicidellamusicadicagliari.it