Lavoratori in nero nell’azienda agricola, sanzione di 7200 euro per un coltivatore di carciofi a Villasor

Lavoratori in nero nell’azienda agricola, sanzione di 7200 euro per un coltivatore di carciofi a Villasor.

Lavoratori in nero nell’azienda agricola, sanzione di 7200 euro per un coltivatore di carciofi a Villasor.

Stamattina a Villasor i carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con i colleghi di Serramanna e Samatzai e con l’ausilio del personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro dei carabinieri di Cagliari, hanno proceduto a contestare la mancata notifica dell’avvenuta assunzione di personale nei confronti di un sessantanovenne imprenditore, incensurato, titolare di un’azienda agricola. I militari hanno eseguito un accesso ispettivo presso l’azienda, specializzata nella coltivazione di carciofi. All’interno sono stati bloccati, mentre cercavano di sottrarsi al controllo allontanandosi rapidamente, due lavoratori italiani, un 35enne e un 75enne, noti entrambe alle forze dell’ordine. Dagli immediati accertamenti compiuti si è potuto verificare che i due erano privi di comunicazione preventiva alla “Centro per l’Impiego” e contratto di assunzione. Pertanto il titolare è stato segnalato per le violazioni in titolo all’autorità competente con sanzioni amministrative pecuniarie per complessivi 7200 euro.


In questo articolo: