L’aveva ritrovato dopo 44 anni: morto il papà di Angelia

La sua aveva commosso il web. Quella di Francesca Angelia Ascatigno che l’anno scorso aveva ritrovato il padre, in fin di vita, aveva cercato in tutti i modi di contattare la figlia che non aveva mai conosciuto. E Giulio Cesare Putzu è morto

Di Ennio Neri

La sua aveva commosso il web. Quella di Francesca Angelia Ascatigno che l’anno scorso aveva ritrovato il padre che non aveva mai conosciuto. Ma Giulio Cesare Putzu è morto. E qualche mese fa è morta anche la madre di Angelia.

Per avere le carezze di suo padre ha dovuto attendere 44 anni. Angelia, ci è riuscita nell’agosto scorso facendosi coccolare da quel papà che prima di allora aveva incontrato solo nei sogni. Non era morto, come le avevano detto. Ma le era stato nascosto. Lui invece, Giulio Cesare, non l’aveva mai contattata. Un po’ per non turbare la ex compagna e un po’ per il timore di un rifiuto. Poi la svolta drammatica: Giulio Cesare scopre di avere una malattia che potrebbe causargli conseguenze tragiche nel giro di poco tempo. E a quel punto prende coraggio, rintraccia e contatta su facebook il compagno della sua “bambina”. Ed esprime quello che suona come l’ultimo desiderio: “Sono il padre di Angelia. Mi rimane poco tempo da vivere e prima di morire voglio conoscere mia figlia”. Il papà e la sua piccola, nel frattempo diventata donna, si sono conosciuti e abbracciati ieri all’Oncologico, proprio il giorno in cui Giulio Cesare ha compiuto 85 anni.

In questi mesi i due hanno fatto in tempo a conoscersi e a scambiarsi affetto. Poi oggi la scomparsa del papà di Angelia.


In questo articolo: