Latte a “72 cent” al litro, Salvini ai pastori sardi: “Un euro? Ci arriveremo”

Il leader leghista a La7: “Abbiamo iniziato un percorso, in Sardegna il governo è cambiato. Se serve passerò con i pastori anche il prossimo San Valentino”

Il latte prodotto dai pastori sardi? Viene pagato “settantadue centesimi”, cifra ben al di sotto di quell’euro al litro tanto sperato da chi lavora nelle campagne e che è stato promesso dall’ex governo nazionale. Almeno, così ricordano al programma “Otto e mezzo” su La 7. “Matteo Salvini, da ex ministro dell’Interno, ritorna sul tema nella trasmissione tv di Lilli Gruber. La conduttrice ha mostrato un servizio nel quale è stato fatto notare come il “tetto” di un euro non sia ancora stato raggiunto, e non ci sia stato nessun aumento del prezzo del pecorino romano. Salvini, però, è sicuro: “Abbiamo iniziato un percorso, arriverà l’euro. Siam partiti da lontano e siamo arrivati a settantadue (centesimi, ndr). Sono contento di aver passato con loro il mio San Valentino l’anno scorso, se serve ci passerò anche il prossimo. Conto”, afferma Salvini, “che il problema del consorzio del Pecorino romano si risolva prima del prossimo San Valentino”.

 

 

 

“Ci metteremo tutti insieme. La Regione è cambiata”, ricorda il leader leghista. Chiaro il riferimento all’attuale governo con, a capo, il presidente Christian Solinas.