L’amore e il grottesco nell’Era della Globalizzazione

Questa sera, alla Feltrinelli di Via Paoli, a Cagliari, appuntamento con la letteratura: gli scrittori cagliaritani Giulio Neri e Matteo Fais presentano i loro romanzi “A tie solu bramo” (Il Maestrale) e “Storia minima” (Robin Edizioni). L’incontro sarà moderato dal critico Fabio Marcello. Due libri attuali e diversissimi in cui si racconta la Crisi di un’epoca senza più certezze

Da una parte “A tie solu bramo”, romanzo corale, con la fine del Secolo breve, lo sgretolamento culturale europeo, e l’amore tra due cinquantenni; dall’altra “Storia minima”, una vicenda imperniata sull’Io narrante, con il vuoto e la catastrofe esistenziale di un neolaureato senza prospettive. I contrasti sono molteplici e stimolanti: la purezza stilistica di Neri si confronta con la prosa sporca di Fais, e l’erotismo aleggiante dell’uno con quello esplicito dell’altro. In mezzo, l’affinità di visione nell’umorismo sottotraccia e nella resa talvolta grottesca dei drammi quotidiani (individuali, familiari, collettivi). I due scrittori cagliaritani daranno vita a una presentazione congiunta incrociando, di fatto, i rispettivi tour. A moderare la serata, il giornalista e critico letterario Fabio Marcello. Appuntamento, alle 18, alla Feltrinelli di via Paoli.