“La sicurezza in via Seruci? Qui le Forze dell’ordine non si vedono mai”

Silvana Ortu è nata nella strada nota alle cronache per i tantissimi casi di spaccio di droga: “C’è gente brava e meno brava. Sicurezza? Non si vede mai un’anima, il Comune non continui a lasciarci abbandonati a noi stessi”. La VIDEO INTERVISTA

Bambina, donna, madre: quasi tutte le tappe della vita, Silvana Ortu, le ha raggiunte in via Seruci. Ha due figli, vive con la madre ultraottantenne “reclusa in casa, senza ascensore per lei è impossibile salire o scendere le decine di gradini che ci sono tra l’uscita del palazzo e il quarto piano. Nel nostro palazzo grazie a Dio stiamo abbastanza bene, ci conosciamo tutti. Ma c’è anche gente meno brava, con la quale si deve convivere”.
 I blitz delle Forze dell’ordine per cercare di arginare lo spaccio di droga nel cuore più “profondo” di Is Mirrionis sono comunque frequenti. Ma, sul tema della sicurezza, signora Silvana è netta: “Non si vede mai un’anima, nessun controllo. Il Comune non può continuare a lasciarci abbandonati al nostro destino”.


In questo articolo: