La pennichella pomeridiana abbassa la pressione quanto i farmaci: lo studio che lo dimostra

Schiacciare un pisolino pomeridiano è in grado di ridurre la pressione sanguigna tanto quanto i farmaci. Dopo aver riposato per un’ora a mezzogiorno, i livelli di pressione arteriosa si riducono in media di 5 punti, un effetto simile all’assunzione di farmaci o alla riduzione di sale nella dieta

Schiacciare un pisolino pomeridiano è in grado di ridurre la pressione sanguigna tanto quanto i farmaci. Dopo aver riposato per un’ora a mezzogiorno, i livelli di pressione arteriosa si riducono in media di 5 punti, un effetto simile all’assunzione di farmaci o alla riduzione di sale nella dieta. Questo potrebbe portare a una maggiore riduzione del rischio di attacco di cuore.

Lo ha scoperto uno gruppo di medici dell’Asklepieion General Hospital di Voula (Grecia) in uno studio presentato all’American College of Cardiology a New Orleans. I ricercatori hanno monitorato 212 persone con una pressione arteriosa sistolica media di 130 mm/HG, un livello considerato poco sano. Ebbene, hanno rivelato che coloro che fanno un sonnellino durante il giorno beneficiano di una riduzione di 5 mm/HG della loro pressione sanguigna.

“Il sonno di mezzogiorno sembra abbassare i livelli di pressione sanguigna con la stessa intensità di altri cambiamenti dello stile di vita”, sottolinea Manolis Kallistratos, autore dello studio. “Ad esempio, la riduzione di sale e alcol può abbassare i livelli di pressione sanguigna di 3-5 mm/Hg”, aggiunge. La somministrazione di farmaci a bassa dose di solito abbassa i livelli di pressione sanguigna di 5-7 mm/Hg.