La moglie è in coma, lui le regala fiori e una maglietta per le nozze di diamante a Decimomannu

L’amore ogni oltre dolore. Un’80enne, da quattro mesi è in gravi condizioni e si trova in una Rsa. Il marito le porta fiori e una maglietta per celebrare i 60 anni di matrimonio. Il racconto commosso della figlia: “Mamma l’ha premiato, ha aperto gli occhi per dieci secondi: un piccolo miracolo”

Una storia commovente, l’amore che riesce ad essere più forte di qualunque dolore, anche di quello di un marito che prega, ogni giorno, che la donna che ha deciso di dividere la vita insieme a lui si risvegli totalmente dal coma. E che, sempre grazie alla “benzina del cuore”, lo porta a voler celebrare, accanto a lei, tenendole le mani, i sessant’anni di matrimonio.
Succede a Decimomannu, nella Rsa Villa degli ulivi. Lei è una donna di 80 anni. Lui è Efisio Meloni, di un anno più grande. A raccontare la storia, con le lacrime agli occhi, è la loro unica figlia, Sabina Meloni: “Da quattro mesi mia madre si trova in stato di coma grave, per questo è stata trasferita in una Rsa. Questo non ha impedito a mio padre di manifestare il suo grande amore verso mia madre, così ha improvvisato una piccola sorpresa. Oggi sono 60 anni di matrimonio, le nozze di diamante, e allora papà, per l’occasione, ha voluto portare a mamma un mazzolino di fiori e una maglietta con la scritta a grandi caratteri che testimonia il loro amore”. 
La visita è stata unica, speciale e commovente. L’80enne quando stava bene, è sempre stata molto combattiva: “Ha corso anche alla Solo Women Run di Cagliari, nonostante gli acciacchi dell’età”, ricorda la figlia. E, nella stanza della residenza sanitaria, sarebbe avvenuto anche qualcosa di unico: “Piccoli miracoli anche in gravi situazioni. Mamma ha comunque premiato papà aprendo gli occhi per ben dieci secondi. Ai miei genitori auguri grandi per proseguire, anche a piccoli passi, insieme, la loro vita”.


In questo articolo: