La droga passa per Cagliari, arrestati tre “ovulatori” all’aeroporto

Lotta al traffico di droga a Cagliari, la guardia di finanza ha sequestrato 15 kg di cocaina, 970 grammi di eroina, 490 grammi di hashish e 77 grammi di marijuana. Sono 12 gli arresti, 29 le persone denunciate e 38 quelle segnalate alle autorità

Lotta al traffico di droga a Cagliari, la guardia di finanza ha sequestrato 15 kg di cocaina, 970 grammi di eroina, 490 grammi di hashish e 77 grammi di marijuana. Sono 12 gli arresti, 29 le persone denunciate e 38 quelle segnalate alle autorità.

Controlli serrati delle fiamme gialle durante il periodo estivo e il conseguente aumento del traffico passeggeri al porto turistico e all’aeroporto di Cagliari.

E’ di poche ore il sequestro di 44 grammi di hashish ad un passeggero francese appena sceso dal traghetto proveniente da Napoli a bordo di un mini camper. L’uomo è apparso subito sospetto e con un chiaro atteggiamento nervoso. I finanzieri hanno fermato il mezzo e con l’ausilio dei cani antidroga “Luger” e “Abba” hanno trovato lo stupefacente.

Alcune operazioni di servizio hanno permesso di rilevare che lo scalo aeroportuale cagliaritano è interessato dal transito di “ovulatori”, persone che trasportano la droga contenuta in ovuli dopo averli ingeriti. Fermati all’aeroporto di Elmas e arrestati 3 cittadini extracomunitari che avevano ingerito, complessivamente, ben 171 ovuli contenenti oltre un kg di cocaina e 970 grammi di eroina.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

In questo articolo: