La denuncia del Grig: “La campagna di Santa Rosa a Sestu è una discarica abusiva”

Detriti da edilizia, cemento-amianto, bottiglie, imballaggi, mobili, elettrodomestici, talvolta bruciati, campeggiano in un’area sempre più vasta

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, su segnalazione di preoccupatissimi cittadini, ha inoltrato (21 ottobre 2019) una specifica istanza per la bonifica ambientale dei crescenti cumuli di rifiuti presenti nella campagna di Santa Rosa, in Comune di Sestu (CA).

Detriti da edilizia, cemento-amianto, bottiglie, imballaggi, mobili, elettrodomestici, talvolta bruciati, campeggiano in un’area sempre più vasta.

Coinvolti il Comune di Sestu, la Città metropolitana di Cagliari, i Carabinieri del N.O.E., il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari.

Come noto, l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati dall’art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni: il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati.

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus auspica una rapida bonifica ambientale che riporti l’area agricola alle condizioni ambientali che merita.


In questo articolo: