Curva economica discendente: sempre più famiglie a rischio povertà in Sardegna

Sempre più cittadini vicino ai livelli di povertà e la ricchezza è sempre più concentrata in poche mani.  

Speriamo di non essere ad un punto di non ritorno, anche le famiglie plurireddito sono in difficoltà, i giovani non trovano lavoro, sono rimasti o rientrano nelle famiglie di origine.

I genitori, parenti più o meno stretti, fanno fatica a sostenere le minime necessità di trentenni e quarantenni dei quali molti non hanno mai trovato una occupazione o l’hanno persa.

Ovviamente, chi paga di più questa situazione sono le famiglie monoreddito e spesso plurifamiliari, con sempre più cittadini vicino ai livelli di povertà e la ricchezza sempre più concentrata in poche mani.  

Ovviamente un paradosso, che fa il paio con la famosa metafora dei dieci polli mediamente mangiati. La realtà: alcuni mangiano una coscia e altri due polli.

Il risparmio, nella condizione attuale di aumento dei prezzi e dei costi dei servizi, passa attraverso illuminanti ed efficaci idee tragicomiche: per risparmiare nel carburante dell’auto metto in folle in discesa, parola di un genio.

Mettersi le mani nella testa o nei capelli è il minimo, non è più tempo di tergiversare. O la finiremo a tirarci i capelli.


In questo articolo: