La Compagnia Codice Ivan al Festival Palco

Teatro Comunale di piazza Dettori

Prosegue al Teatro comunale di piazza Dettori, a Cagliari, la terza edizione del festival PalCo – Palcoscenici Contemporanei, dedicato al teatro contemporaneo, ideato  e organizzato dalla Compagnia B.

La manifestazione è realizzata con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna, della Provincia di Cagliari e del Comune di Cagliari.

Terzo appuntamento, sabato 2 novembre, con un gradito ritorno, quello dei Codice Ivan: alle 21  va in scena  GMGS – What the hell is happiness. Il progetto GIVE ME MONEY, GIVE ME SEX_What the hell is happiness? (GMGS),  nasce dal bisogno di confrontarsi con un concetto, un motore del fare quotidiano e con la sua spesso ossessiva ricerca: la felicità. “C’è un unico errore innato, ed è quello di credere che noi esistiamo per essere felici.” (A. Schopenhauer). Ognuno è portato a lottare per raggiungerla senza però capire né dove né come andare. L’ unica certezza è l’(auto)cacciata da un mondo perfetto, e la consapevolezza delle quotidiana difficoltà di scelta. E allora ci chiediamo: come dobbiamo vivere?

Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con la Fondazione del Teatro Stabile di Torino/Prospettiva

Residenze creative Centrale Fies (Dro), Pim Off (Milano), FAF (Firenze), SpazioK Kinkaleri (Prato).

 

La chiusura del festival, domenica 3 novembre (ore 21) è affidata ai padroni di casa della Compagnia B con un doppio appuntamento dedicato alla memoria di Peppino Impastato. Alle ore 19 inaugurazione della mostra fotografica dedicata al giornalista ucciso dalla mafia nel ’78 e alle 21 va in scena Lunga è la notte – Peppino Impastato.

La messa in scena teatrale ripercorre la figura di Peppino e i momenti salienti della sua vita: l’animo combattuto, le sue poesie, l’arrivo in politica (“esigenza per reagire ad una condizione familiare divenuta ormai insostenibile”), l’ideazione de “L’Idea Socialista”, foglio ciclostilato da cui cominciano i primi guai (“Mafia: una montagna di merda”, è il titolo di un articolo scritto da Peppino  che, durante la messa in scena, viene riproposto e consegnato al pubblico presente), la nascita di “Radio Aut”, così da ricreare in scena un set della radio, nel quale ridare voce alla trasmissione “Onda pazza”, trasmissione satirica ma incisiva e di denuncia sul comune di Cinisi, ribattezzato “Mafiopoli”. Infine il caso della morte violenta di Peppino, i depistaggi operati per far passare Impastato come un terrorista comunista.

Palco Festival 2013 quest’anno si arricchisce di una nuova sezione interamente dedicata agli studenti e alle famiglie. Dal 29 ottobre al 7 novembre infatti sono in programma sei date destinate al pubblico di ragazzi: martedi 29 ottobre Compagnia B presenta One on one Shakespeare (alle 10 e alle 12); domenica 3 novembre , alle 10 il Teatro Circus Maccus propone invece Circus Maccus; lunedì 4 martedì 5 si replica Lunga è la notte – Peppino Impastato, della Compagnia B (alle 10.30 e alle 17); mentre il 6 e il 7, sempre la compagnia B, proporrà La poesia salva la vita con inizio alle 10 e in replica alle 12.


In questo articolo: