La bella idea di Barrali: la nuova piazza? La progetteranno i cittadini con le loro idee

Si chiama progettazione partecipata e punta a coinvolgere da vicino i cittadini alle scelte che caratterizzeranno il nuovo aspetto della piazza di Barrali, oltre 5000 mq di superficie che saranno presto riqualificati

Si chiama progettazione partecipata e punta a coinvolgere da vicino i cittadini alle scelte che caratterizzeranno il nuovo aspetto della piazza di Barrali, oltre 5000 mq di superficie che saranno presto riqualificati. Questa l’ultima idea dell’amministrazione comunale di Barrali, pioniera nel versante del coinvolgimento della propria comunità nella gestione del bene comune.

Nel 2016 avevano destato curiosità “le primarie delle idee”, l’iniziativa che attraverso un questionario ha permesso di scrivere il programma di mandato amministrativo con la partecipazione dei cittadini, ora con la stessa filosofia sarà sperimentata nella progettazione di un’opera pubblica.

“Accontentare tutti sarà impossibile, ma ascoltarli è un dovere” spiega il primo cittadino Fausto che illustra l’imminente meccanismo di partecipazione popolare alle scelte progettuali “prima un facile e schematico questionario da compilare, poi un incontro pubblico. L’esito della consultazione popolare contribuirà alla redazione del documento preliminare di progettazione che sarà consegnato al tecnico incaricato di progettare i lavori da appaltare entro il prossimo 31 dicembre.


In questo articolo: