Italia, si balla sul coprifuoco: si va verso l’allungamento alle 23 ma dal 24 maggio, Draghi e Speranza prudenti

Domani la cabina di regia: si deciderà sul coprifuoco (il centrodestra lo vuole almeno a mezzanotte per eliminarlo a giugno), se anticipare l’apertura dei ristoranti al chiuso e delle palestre. Ma la prima settimana di zona gialla in Sardegna sarà ancora col purgatorio del coprifuoco alle 22

Italia, si balla sul coprifuoco: si va verso l’allungamento alle 23 dal 24 maggio, Draghi e Speranza prudenti. Domani la cabina di regia: si deciderà sul coprifuoco (il centrodestra lo vuole almeno a mezzanotte per eliminarlo a giugno), se anticipare l’apertura dei ristoranti al chiuso e delle palestre. Ma la prima settimana di zona gialla in Sardegna sarà ancora col purgatorio del coprifuoco alle 22. Draghi e Speranza vogliono prudenza e aperture graduali, e in ogni caso vogliono aspettare ancora, nonostante l’evidente crollo dei contagi anche per effetto dei vaccini.

Sarà decisivo il monitoraggio di venerdì 21 maggio, per stabilire quali allentamenti partiranno subito, probabilmente dal lunedi successivo. La scelta è tra le 23 e le 24 per il coprifuoco, sul quale si giocano anche molte speranze di rilanciare la stagione turistica anche in Sardegna.


In questo articolo: