Isili in lutto per la morte di Graziano Muscu, barista di 46 anni

Si è accasciato improvvisamente all’interno del suo locale e per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare

Isili in lutto per la morte di Graziano Muscu, 46 anni, barista, si è accasciato improvvisamente questa mattina all’interno del suo locale e per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. 
Il suo cuore ha smesso di battere per sempre, da qualche mese aveva sconfitto anche il coronavirus. 
A Radio CASTEDDU, il sindaco di Isili Luca Pilia: “È stata una tragedia che ha scosso tutta la comunità, Graziano era una persona generosa, un onesto lavoratore, ben voluto da tutti e molto conosciuto in tutto il territorio. Lascia un grande vuoto nella comunità. È stata una delle prime persone, con  la famiglia, a essere contagiati dal covid, hanno chiuso il bar per diverso tempo con gravi perdite economiche e, nonostante tutto, è riuscito a sconfiggere anche la malattia. Purtroppo stamattina non ce l’ha fatta, il suo cuore ha smesso di battere improvvisamente. 
Da 15 giorni Isili è covid free e speriamo di mantenere questa situazione. 
Per quanto riguarda invece l’ospedale, proprio venerdì abbiamo fatto una manifestazione e con i colleghi sindaci abbiamo occupato simbolicamente la direzione, il quarto piano. Il nostro ospedale purtroppo è agonizzante, ha subito dei tagli quotidiani e l’ultima novità, in senso negativo, è stata la revoca del referente dell’ospedale, colui che guidava l’ospedale è stato revocato, e stiamo lavorando in merito poiché questa decisione non ha nessuna giustificazione”. 
Risentite qui l’intervista a Luca Pilia del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu 
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: