Is Mirrionis, nuovi servizi a Psichiatria: consulenze legali gratuite

Intervista a Pierfranco Trincas, direttore del reparto

Nuovi servizi e iniziative di supporto nel reparto di psichiatria dell’ospedale Santissima Trinità di via Is Mirrionis, a Cagliari. Un gruppo famiglia per aiutare pazienti e familiari, ma anche avvocati e commercialisti che daranno il loro supporto gratuito legale, amministrativo e fiscale. E a fine settembre partirà l’iniziativa dell’ orto sinergico fuori dal reparto. Tutte le iniziative verranno presentate domani alla presenza di pazienti, familiari e associazioni.

“Il servizio del gruppo famiglia – spiega Pierfranco Trincas, direttore del reparto di psichiatria – aiuta il paziente e il familiare a iniziare un percorso rivolto all’inserimento nel territorio. E rendere meno traumatica l’esperienza del ricovero in psichiatria. Il bisogno di cure in fase acuta, infatti, non può prescindere dal riconoscimento delle altre necessità della persona quali affetto, socialità, bisogno di relazione e confronto.

Inoltre la crisi sociale, che attraversa in questo momento il nostro paese, sta facendo emergere nuovi disturbi psichiatrici legati alla perdita del lavoro, della casa, della propria attività: il ricovero, necessario per una corretta gestione dello stato di crisi, è accompagnato spesso dall’incapacità di risolvere problemi legali e burocratici che aggravano ancor più la situazione finanziaria oltre che psico-fisica.

Per questo accanto ai gruppi di supporto (spazio famiglia, Utenti familiari esperti, volontari AVO, gruppi di automutuoaiuto), ai gruppi di aggregazione con progetti di tipo espressivo-artistico o motorio (manipolazione, grafica, pittura, attività motoria, “orto sinergico”) sono stati coinvolti avvocati e commercialisti in grado di fornire a titolo gratuito un supporto concreto a pazienti e familiari con problematiche di tipo legale, fiscale, amministrativo e commerciale”.

Inoltre per l’anno prossimo è prevista l’attivazione di altri due servizi molto importanti: la pet terapy organizzata da una veterinaria, e l’attività motoria con la fisioterapia che verrà praticata insieme da medici e pazienti.