Insulti e minacce alla ex e botte al suo nuovo compagno: 47enne arrestato a Lunamatrona

L’arrestato, già noto alle forze dell’ordine e già sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento con braccialetto elettronico, è stato fermato durante la festa patronale.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Un arresto per aggressione e violazione della misura cautelare a Lunamatrona.

Nella notte, i carabinieri di Lunamatrona, con la collaborazione dei colleghi delle Stazioni di Samassi e Sardara, hanno tratto in arresto un uomo di 47 anni per aggressione e violazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento.
L’arrestato, già noto alle forze dell’ordine e attualmente sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa con braccialetto elettronico, è stato fermato durante la festa patronale. I carabinieri sono intervenuti su richiesta del numero di emergenza 112, attivato da una donna di 42 anni, ex moglie dell’arrestato e attuale compagna di un uomo di 41 anni.
L’arrestato avrebbe incrociato la donna e il suo compagno per strada, scagliandosi contro di loro con insulti e minacce. Durante l’aggressione avrebbe anche percosso il compagno della donna, per poi tentare la fuga. I militari, prontamente intervenuti, lo hanno intercettato nelle vie circostanti, arrestato e sottoposto a perquisizione personale. E’ stato sequestrato un giubbino con tracce ematiche, riconducibili alla colluttazione.
L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Sardara, in attesa del giudizio direttissimo presso il Tribunale di Cagliari che si svolgerà questa mattina e nel corso del quale dovrà rispondere anche delle lievi contusioni riportate dall’attuale compagno della donna.


In questo articolo: