Indagine bis della Procura al teatro Lirico, Zedda è di nuovo indagato

La Finanza piomba al teatro, acquisiti diversi atti, si indaga per abuso d’ufficio. E il sindaco, già rinviato a giudizio nel primo filone dell’inchiesta, finisce nuovamente nel mirino della Procura

Nuova clamorosa indagine bis al teatro Lirico: il sindaco Massimo Zedda finisce nuovamente indagato. La Procura di Cagliari ha infatti aperto una seconda inchiesta, che questa volta riguarda la gestione del teatro Lirico dopo l’addio di Marcella Crivellenti, in seguito alla sentenza del Tar. Abuso d’ufficio: sarebbe questa l’ipotesi di reato sulla quale gli inquirenti stanno cercando dei riscontri. E l’indagato numero uno è ancora una volta Massimo Zedda,presidente della Findazione, già rinviato a giudizio per il primo filone dell’inchiesta.

Nei giorni scorsi la Finanza è piombata nuovamente negli uffici di via Sant’Slenixedda, dove ha sequestrato diversi documenti. Ora la Procura vuole fare luce sulla gestione del teatro successiva alla decisione del Tar che aveva cancellato la nomina della crivellenti, scelta proprio da Zedda. La notizia di una nuova indagine nei confronti del sindaco Zedda arriva come una “bomba” nella politica cagliaritana, a poco più di un anno dalle nuove elezioni comunali.  


In questo articolo: