Incidente mortale a Calasetta, l’automobilista era senza patente

Gli sviluppi dell’incidente di ieri in cui ha perso la vita il 17enne Matteo Farris: a carico del giovane che guidava, Valentino Manunza, il reato di omicidio colposo

Era alla guida senza patente, perché mai conseguita. È uno dei particolari contenuti nel rapporto inviato dai carabinieri di Calasetta all’Autorità giudiziaria, dopo i primi accertamenti sull’incidente mortale di ieri in cui ha perso la vita il 17enne Matteo Farris. Gli inquirenti contestano a Valentino Manunza, il giovane alla guida dell’auto, il reato di omicidio colposo. Oltretutto, negli ultimi due anni, il ragazzo era stato già denunciato dai carabinieri di Sant’Antioco per guida senza patente. I carabinieri, mentre le indagini proseguono, sono in attesa del risultato degli esami ematologici effettuati per verificare l’uso di sostanze alcoliche o stupefacenti.