Incidente fra 3 auto a Gonnosfanadiga, uno dei conducenti era ubriaco

Il più giovane dei coinvolti nel sinistro è risultato essere positivo con un tasso alcolico pari a 0,96 g/l

Ieri sera alle 21 a Gonnosfanadiga, in via Nazionale all’angolo con la via Marconi, si è verificato un sinistro stradale che ha coinvolto 3 fuoristrada: un Land Rover condotto da una 52enne con a bordo un’altra persona, un Nissan Novara guidato da un 50enne operaio del luogo e infine un Jeep Cherokee, che aveva alla guida un 26enne operaio anch’egli di Gonnos. Come sempre accade in questi casi e come previsto dal codice della strada, tutti e tre i conducenti dei mezzi coinvolti sono stati sottoposti ad accertamenti etilometrici mediante l’apparato in dotazione di carabinieri e soltanto il più giovane, l’ultimo è risultato essere positivo con un tasso alcolico pari a 0,96 g/l. Già soltanto per questo elemento egli ha colpa in relazione al verificarsi del sinistro, in quanto non si sarebbe dovuto porre alla guida in quelle condizioni. Pertanto gli è stato ritirato il documento di guida che verrà inviato alla Prefettura di Cagliari per i successivi adempimenti di legge, mentre in mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo. In realtà basta un bicchiere di vino di troppo a cena per sforare i limiti di legge previsti per poter guidare e se poi un incidente stradale si verifica davvero seguono una serie di guai, con tanto di denuncia alla Procura della Repubblica per guida in stato di ebbrezza, lungo stop per la patente e gran fatica per poterla recuperare.


In questo articolo: