Incendio devastante, mamma si getta dal balcone con la figlia: gravissima la bimba di 8 mesi

Una mamma di 30 anni si è gettata dal balcone stringendo tra le braccia la figlia di appena 8 mesi per sfuggire alle fiamme che hanno completamente avvolto il loro appartamento al terzo piano

Incendio devastante a Torino, una mamma di 30 anni si è gettata dal balcone stringendo tra le braccia la figlia di appena 8 mesi per sfuggire alle fiamme che hanno completamente avvolto il loro appartamento al terzo piano di via Rondissone. In base alle prime informazioni, l’incendio sarebbe partito dall’ascensore, un vecchio impianto ancora in legno.

“La donna e la neonata sono state soccorse da un’ambulanza del 118 e trasportate in ospedale in codice rosso. Il padre al momento dell’incendio non era in casa perché al lavoro.  A causa del fumo che ha invaso tutto il palazzo è rimasta intossicata anche un’anziana che si trovava in appartamento vicino”, scrive il nostro giornale partner Quotidiano.net.


In questo articolo: