In partenza da Cagliari con conchiglie nello zaino, beccati due croceristi al porto

Nonostante i divieti, con la bella stagione ricomincia la brutta abitudine di portarsi via souvenir depredando le spiagge. I due, entrambi italiani, sono stati segnalati alla guardia di finanza: è il primo caso della stagione nel capoluogo, ora si va verso la stretta

Beccati con un sacchetto pieno di conchiglie mentre stavano per tornare a bordo della nave da crociera da cui erano sbarcati per un’escursione a Cagliari. E’ accaduto nel pomeriggio al porto di Cagliari, durante la consueta ispezione ai passeggeri in imbarco da parte degli agenti della Security dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna hanno fermato la coppia di crocieristi, entrambi italiani, di rientro, dopo l’escursione, sulla Costa Firenze. I due, incuranti dei divieti, avevano nello zaino un sacchetto di conchiglie sottratto dalle spiagge visitate durante la sosta della nave nel capoluogo sardo. Entrambi sono stati segnalati alla Guardia Forestale per le attività di competenza.

 

Quello di oggi è il primo caso di furto di conchiglie della stagione nello scalo cagliaritano e segue quello sventato ad Olbia, il mese scorso, di due tartarughe. Nelle prossime settimane, fa sapere l’autorità di gestione dei mari di Sardegna, verranno intensificati i controlli sui passeggeri a piedi e le ispezioni alle autovetture in fase di imbarco in tutti gli scali di competenza.


In questo articolo: