Immigrazione, hub regionale per lo smistamento dei profughi in città

Oggi tavolo di coordinamento regionale dei flussi migratori non programmati in Prefettura: identificazione e smistamento verranno effettuate in una struttura fissa

Una struttura fissa dove identificare e smistare i migranti che arrivano a Cagliari. Un modo per rispondere all’emergenza sbarchi che la Sardegna, e in particolare Cagliari, sta vivendo negli ultimi mesi. La novità è emersa durante tavolo di coordinamento regionale dei flussi migratori non programmati in Prefettura, a Cagliari. Le risorse per costruire la struttura sono già stati previsti grazie a un finanziamento del Governo. Presenti all’incontro anche il capo dipartimento di libertà civili e immigrazione del Viminale, Mario Morcone.


In questo articolo: