Il Pdl a Zedda: bluffa col Papa, tolse il crocifisso dal suo ufficio

Duro attacco del consigliere Maurizio Porcelli: “Zedda nomina la Madonna di Bonaria, ma ci spieghi perchè tolse il simbolo di Gesù dal Municipio” 

Il Pdl provoca il sindaco Zedda dopo la visita del papa. Non è piaciuta al consigliere Maurizio Porcelli la nota di ringraziamento di Zedda, e neanche il discorso di domenica. Tanto da sollevare subito una polemica: “Apprendiamo con stupore-scrive Porcelli sul suo profilo Fb- che il sindaco Zedda rivolgendosi a papa Francesco si augura che la Madonna di Bonaria ci aiuti a superare le difficoltà del momento, e sin qui sono d’accordo anch’io. Ma ci deve spiegare come mai al suo ingresso in Municipio nel 2011 abbia fatto togliere il crocifisso dal suo ufficio”. E sulla sua pagina si scatenano i sostenitori del centrodestra. Come Francesca che scrive: “Non so se sono io prevenuta, ma ogni parola del suo discorso a me è sembrato provocatorio e IRRIGUARDOSO nei confronti del Santo Padre. Farcito di propaganda politica con ripetuti riferimenti alla multi-cultura e, soprattutto, alla multi-religione di Cagliari. Disconoscendo, in pratica, l’importanza della presenza pontefice a Cagliari. E l’accenno alla nonna è stato persino denigratorio. Una vergogna”.


In questo articolo: