Il padre lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta giù: lei muore sul colpo, lui è grave

L’incredibile tragedia avvenuta oggi nel Napoletano

Un padre ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone del secondo piano di un edificio in via Cozzolino e poi si è buttato giù: la bimba è morta sul colpo e lui, 35 anni, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli. Sulla vicenda indagano i carabinieri.Tragedia a San Gennaro Vesuviano, nel Napoletano

I dettagli dal nostro giornale partner Quotidiano.net: “Dalle primissime ricostruzioni, pare che l’uomo fosse in casa con la moglie, madre della vittima.  Intorno a mezzogiorno le avrebbe chiesto, con una scusa, di allontanarsi, di andare in un’altra stanza, poi il folle gesto. Tra il marito e la moglie, sempre secondo i primi accertamenti, la situazione famigliare era serena e c’erano problemi tra i due, anche se è da chiarire se la coppia si stesse separando.  Madre e padre ieri sera avrebbero avuto una discussione, riferiscono fonti dei carabinieri.  I genitori della piccola vivono a Caserta, mentre nell’appartamento dove si è verificata la tragedia vive la suocera dell’uomo”.


In questo articolo: