Il grifone cagliaritano: esempio di arredo urbano in un panorama unico

La città che cambia, anche nella comunicazione: stile liberty…

Grifoni in una, grifoni in tutte. Stupenda veduta, che panorama da S’Avanzada, alias Via Badas come fosse un’immagine fotografica che riesce a raccontare tante storie se uno vuole leggercele. Da alcuni giorni si è arricchita di un bellissimo e utile arredo urbano, non ho idea di chi abbia deciso, chi l’abbia installato ma quel Grifone lo amo già. Ammirarlo estasiato, affascinato da quel suo stile liberty e/o barocco fatto di ghisciu – di ghisa.
Invano, per anni abbiamo chiesto che fossero installati, lungo i percorsi turistici dei rioni storici, nulla da fare: sarebbero stati vandalizzati o rubati. Mah, che ci azzeccava?
Da lì si può dare uno sguardo al panorama, alla palma spalmata, alle mura instabili del Museo, ai graffiti, alle manutenzioni fatte solo in emergenza. Il Signor Grifone ci sta benissimo e comunica una città che cambia. Basta poco, come dice il vecchio saggio anche “si bufai unu zichedu ‘e acqua” se poi è gratis e pubblica meglio, ristabilisce il rapporto tra uomo e natura. Ciao grifon, a presto.
Gianfranco Carboni


In questo articolo: