Il grande cuore di una ragazzina di Iglesias: “La gattina gettata tra i rifiuti? L’adotto io”

“Fortunata”, la gattina piena di pulci barbaramente abbandonata dentro un cestino della spazzatura nel bagno del bar “da Massimo” ha una nuova famiglia. La gioia della titolare Giuliana Orrù: “Una quattordicenne è venuta insieme al padre e si è portata a casa la gatta. Qualcuno col cuore d’oro, a questo mondo, esiste ancora”

È durata solo poche ore la tristezza per “Fortunata”, la gattina piena di pulci abbandonata da qualcuno dentro uno dei cestini dei rifiuti del bar “da Massimo” in corso Matteotti a Iglesias. Una cliente del bar ha dato l’allarme, e i titolari sono subito accorsi per tirare fuori l’animale dal cestino e coccolarla. Poi, l’appello della padrona del locale, Giuliana Orrù, fatto a Casteddu Online: “Chi vuole adottare la gattina?”. Tra le decine di migliaia di lettori del nostro giornale, per la “fortuna” di “Fortunata”, c’è stata anche una ragazzina di quattordici anni. Ha visto quella palla di pelo dolcissima e, insieme a suo padre, ha raggiunto il bar: “La voglio adottare io, stavo cercando una gattina da tempo e sono rimasta intenerita dalla sua storia”, racconta la Orrù. Insomma, in un mondo spesso crudele, c’è spazio per il lieto fine: la gattina adesso ha una nuova famiglia. E, sicuramente, una padroncina che non penserà mai, nemmeno lontanamente, di abbandonarla.


In questo articolo: