Il Gioco dei Dove in esposizione a Cagliari

Con le sue 21 opere Rossana Corti ridefinisce casa e spazi propri nei locali della Fondazione Siotto

Inaugurerà sabato 23 Marzo 2019 alle ore 19 la mostra personale Il Gioco dei Dove di Rossana Corti con testi di Silvia Piras all’interno della Galleria Siotto, spazio espositivo della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” – ONLUS al pianterreno dell’ottocentesco Palazzo Siotto in via dei Genovesi 114, nel quartiere Castello di Cagliari. 

L’esposizione resterà aperta fino al 7 Aprile 2019, per nove giorni, visitabile dal giovedì alla domenica dalle ore 18 alle ore 21. Ingresso Libero.

Presentazione. Il Gioco dei Dove nasce come risposta alla ridefinizione dei concetti di casa e di spazio proprio, svincolandoli dai luoghi fisici definiti e immutabili, per legarli ai percorsi dell’anima, alle emozioni, ai desideri, alle speranze, alle scelte. Dell’autrice delle opere e di chiunque. Coordinate per attraversare i confini decisi da altri, superando le trappole, per costruire i propri rifugi, i propri luoghi sacri. Capaci di cambiare ubicazione, per continuare a esistere. Liberi. “Il Gioco dei Dove” di Rossana Corti è una mappa divisa in frammenti, ognuno dei quali è un approdo possibile. Sono opere astratte, realizzate come in automatismo, senza un bozzetto iniziale. Acquerello e disegno a penna Bic Cristal nera su cartoncino color onice. 21 opere di piccole e di medio-piccole dimensioni, tutte realizzate nel 2019. 

Testo critico. C’era una volta, ed è l’inizio di un viaggio. Il tempo è un tempo di cieli di piombo, dove respirare raschia la gola; ci guardiamo dalle finestre e ciascuno cuce su se stesso e sulle persone intorno un altro strato che dissimuli, che spaventi o seduca: che allontani; le porte del paese non sono mai state così chiuse, le strade poche, ferocemente tracciate.Essere in un luogo è diventato essere il luogo, guai alle schivate. C’era una volta, ed è il nostro viaggio. Nel ventre di ciò che è solido e sembra così ben saldo da potersi dire inamovibile, si spalanca la magia del flusso, i luoghi movimentati dell’anima, patria d’elezione dei sogni e dei desideri, del nostro più vivo e affamato essere vivi, resistono ad ogni disciplina, rompendo la dura e soffocante fissità circostante, sottraendosi ai limiti, alle barriere, ai muri, fiorendo ovunque in fertili rifugi. 

Galleria Siotto. La Galleria Siotto è lo spazio espositivo della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” – ONLUS, unico istituto culturale del MiBAC in Sardegna e unico istituto dell’AICI (l’associazione degli istituti culturali italiani comprendente circa 100 tra associazioni e fondazioni su tutto il territorio nazionale). Il progetto della galleria – spazio dedicato all’arte nata in Sardegna – è sostenuto dalla Direzione Generale delle Biblioteche e degli Istituti Culturali del MiBAC, dalla Regione Autonoma della Sardegna e dal Comune di Cagliari. 


In questo articolo: