Il deputato Deidda: “Il Governo Conte spartisce centinaia di poltrone negli enti pubblici in contemporanea con le morti per il virus”

LA PIOGGIA DI NOMINE DIVISE TRA PD, M5S E RENZIANI- “L’unica cosa di cui si sta preoccupando il Governo è la spartizione di centinaia di poltrone di enti pubblici e grandi aziende di Stato anziché concentrare pienamente le sua attenzione sulle gravose problematiche che affliggono il nostro Paese”

Il deputato Deidda: “Il Governo Conte spartisce centinaia di poltrone negli enti pubblici in contemporanea con le morti per il virus”. Fratelli d’Italia chiede convocazione illimitata dei lavori in Parlamento. Il deputato sardo Salvatore Deidda attacca: “Ha ragione Giorgia Meloni quando afferma che – in questo momento critico per la Nazione – l’unica cosa di cui si sta preoccupando il Governo è la spartizione di centinaia di poltrone di enti pubblici e grandi aziende di Stato anziché concentrare pienamente le sua attenzione sulle gravose problematiche che affliggono il nostro Paese. Sin dall’inizio, noi di Fratelli d’Italia, abbiamo dimostrato un ottimo spirito di collaborazione presentando numerose proposte, frutto di un attento ascolto mirato ad ogni singola categoria di lavoratori. Io stesso, mi sono fatto promotore di numerose interrogazioni perché nel Decreto “Cura Italia” molte categorie vengono completamente abbandonate e nessuna forma di sostegno viene loro offerta. Nessuna di queste, però, è stata ascoltata da questo Governo che sembra essersi fossilizzato solo ed esclusivamente su come poter meglio incentrare il proprio potere; evidente, in tal senso, l’istituzione della task force, l’unica vera macchina pienamente operativa a salvaguardia dei loro interessi. Ritengo opportuno e per questo condivido pienamente la proposta del nostro Capogruppo Francesco Lollobrigida di convocare 24 ore su 24 ore il Parlamento, che il nostro lavoro non debba assolutamente essere ostacolato e esautorato da questo Governo che tutto sta facendo tranne che occuparsi degli italiani”.


In questo articolo: