“Il centrosinistra critica Truzzu ma le transenne sono colpa loro: con i tavolini hanno spopolato Cagliari”

L’opinione di Marcello Roberto Marchi: “Lo spopolamento  ha toccato negli ultimi dieci anni punte impressionanti, si parla di oltre 15 mila abitanti andati via sia per la mancanza di programmi di edilizia popolare sia per gli effetti ” sonori” della movida. I supprter di Zedda criticano Truzzu? Come il bue che dice cornuto all’asino”

I consiglieri comunali del centrosinistra del Comune di Cagliari non hanno azzeccato a mio parere nemmeno il luogo e l’immagine della Conferenza stampa per mettere sotto accusa il Sindaco Truzzu e la sua maggioranza . si sono fatti  fotografare davanti an una trincea di transenne, simbolo con il quale la Giunta Zedda ha governato la Città. Cagliari è da anni la Città delle transenne, ne trovi dappertutto. Per esempio in Via Mameli all’angolo dell’ex  sede dell’Esit   o quelle che da anni sono in Via Eleonora D’Arborea di fronte all’Ex Scuola  media Foscolo. Di che cosa parla  oggi il centrosinistra a Cagliari : una Città piena di rifiuti e di transenne, appunto. Eredità visibile della Gestione del centrosinistra : strade, piazze e tavolini. Piazza Yenne distrutta sotto il profilo edilizio e urbanistico, per fare spazio ai tavolini e alla movida e confinare in quattro luride panchine vecchi, donne, bambini che cercano uno spazio per ripararsi dal sole cocente. E nel Corso hanno fatto inglobare le panchine nei tavolini, panchine che hanno tolto in Piazza Aramu accogliendo la richiesta di un ristoratore.

Lo spopolamento  ha toccato negli ultimi dieci anni punte impressionanti, si parla di oltre 15 mila abitanti andati via sia per la mancanza di programmi di edilizia popolare sia per gli effetti ” sonori” della movida. L’Amministrazione Zedda è stata condannata dal Tar Sardegna per il mancato rispetto del Piano acustico, cha ha tolto il sonno e la salute a centinaia di famiglie del Centro storico. Bisognerebbe andare a controllare la spesa dei Fondi europei, la mancata realizzazione dei parcheggi sotto  Via Roma e il contenzioso che ne è derivato e che è rimasto sulla gobba della Giunta Truzzu. Di che cosa vogliono parlare i Consiglieri comunali del centrosinistra presenti nella passata consiliatura e nella Giunta Zedda ? Certo, devono fare il loro mestiere di oppositori ma un minimo di decenza non dovrebbe mancare : rispetto per chi oggi è chiamato a governare la Città ed a correggere gli sbagli, e sono tanti, che il Sindaco Zedda e il centrosinistra hanno fatto lasciandoli in eredità ai nuovi amministratori.

Marcello Roberto Marchi

In questo articolo: