Il calciatore 26 enne Mattia Giani muore per un infarto: il malore poco dopo l’inizio della partita

Una terribile perdita ha segnato la giornata calcistica di ieri, quando il calciatore del Castelfiorentino United Mattia Giani si è sentito male 20 minuti dopo l’inizio dell’incontro con il Lanciotto Campi


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Una terribile perdita ha segnato la giornata calcistica di ieri, quando il calciatore del Castelfiorentino United Mattia Giani si è sentito male 20 minuti dopo l’inizio dell’incontro con il Lanciotto Campi. I sanitari del 118 sono subito intervenuti per rianimarlo, ma il giovanissimo calciatore se ne è andato questa mattina all’ospedale Careggi di Firenze. Mattia era originario di Empoli ma viveva a Ponte a Egola, nel Comune di San Miniato, in provincia di Pisa. Cordoglio unanime dal mondo calcistico toscano, in cui Mattia giocava da molti anni. “Mattia ha fatto parte del nostro settore giovanile e tutti lo ricordiamo per le doti umane e professionali che lo hanno portato spesso ad aggregarsi anche alla Prima squadra.”- le parole del Pisa. “Oggi è arrivata, purtroppo, una notizia che mai avremmo voluto ricevere e in questo momento il Presidente Giuseppe Corrado a nome della Società tutta è vicino ai suoi genitori, al fratello Elia, ai famigliari e a tutte persone che lo hanno conosciuto e apprezzato. Ciao Mattia, non ti dimenticheremo.” Parole di dolore e affetto anche da parte del Sindaco di Castelfiorentino, Alessio Falorni:  “In questi momenti mancano decisamente le parole. Una tragedia terribile. Un dolore straziante. Possiamo solo stringerci tutti assieme in un abbraccio fortissimo alla famiglia, e alla sua società di appartenenza. Riposa in pace”.


In questo articolo: