Il bel gesto: gli agenti di polizia penitenziaria regalano le uova di Pasqua ai bimbi ricoverati al Microcitemico

 Ieri alle 10 due agenti di polizia penitenziaria del carcere minorile di Quartucciu hanno portato le uova di Pasqua ai bambini ricoverati in Oncoematologia al Microcitemico. Un doppio, bellissimo raggio di sole

Il bel gesto: gli agenti di polizia penitenziaria regalano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati al Microcitemico.  Ieri alle 10 due agenti di polizia penitenziaria del carcere minorile di Quartucciu hanno portato le uova di Pasqua ai bambini ricoverati in Oncoematologia al Microcitemico. L’organizzatrice dell’evento Lella Melis (presidente associazione “Oltre le sbarre”) precisa che gli agenti hanno effettuato la donazione fuori orario di servizio carcerario. Le uova sono state offerte dagli stessi ragazzi carcerati. “Questo bel gesto racconta una Pasqua migliore…”, il commento di Irene Nonis. Da sottolineare anche il lavoro svolto dalla coordinatrice volontaria Monica Poddighe.


In questo articolo: