Iglesias, testuggine ferita finisce in un canale: soccorsa dai carabinieri

La nuova amica dei carabinieri ora non è più in pericolo di vita e, dopo una cura antibiotica, verrà rimessa in libertà nel suo habitat naturale.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Durante un normale posto di controllo, i carabinieri del Radiomobile di Iglesias sono stati avvicinati da un cittadino preoccupato per una grossa testuggine che aveva visto riversa, forse morta, in un vicino canale di scolo. I militari, capendo che il povero animale doveva essere in pericolo di vita, hanno deciso di intervenire e in poco tempo sono riusciti a ritrovare la testuggine agonizzante, parzialmente immersa in acqua e nascosta dalle frasche. Tirata fuori dal canale e asciugata è subito saltata all’occhio una ferita, probabilmente provocata dall’attacco di un altro animale selvatico, che, se non curata, le sarebbe stata fatale. Così i carabinieri hanno avvertito il servizio veterinario regionale che è intervenuto sul posto rassicurando gli operatori sul futuro della testuggine, un esemplare cinquantenne di “Testudo marginata”, specie protetta e tra le più grandi. La nuova amica dei carabinieri ora non è più in pericolo di vita e, dopo una cura antibiotica, verrà rimessa in libertà nel suo habitat naturale.


In questo articolo: