Iglesias, operato a Genova il bimbo vittima di un’odissea sanitaria: sta bene

A darne notizia è Mauro Pili attraverso la sua pagina social che scrive “Un’equipe chirurgica alle 3 del mattino ha iniziato il delicato intervento al cuore

È stato operato la notte scorsa il piccolo di Iglesias vittima di una odissea sanitaria tra Iglesias, Lanusei e Sassari per essere successivamente trasferito al Gaslini di Genova. A darne notizia è Mauro Pili attraverso la sua pagina social che scrive “Un’equipe chirurgica alle 3 del mattino ha iniziato il delicato intervento al cuore che si è concluso da pochissimo.
La prognosi è riservata ma l’intervento è riuscito perfettamente” .
Buone notizie quindi per il bambino che qualche giorno, giunto gravissimo al CTO di Iglesias è stato trasferito al nosocomio di Lanusei per mancanza di posti letto nel reparto di rianimazione. Solo il centro ogliastrino disponeva di un posto per il piccolo paziente che è stato trasportato in ambulanza in codice rosso. “Un vero e proprio dramma sanitario che conferma la devastazione assoluta della sanità non solo iglesiente ma di tutta la Sardegna visto che è stato impossibile reperire un posto di rianimazione in tutto il sud Sardegna.
Siamo alla catastrofe sanitaria che si manifesta con il rischio della vita per adulti e bambini. Aver tagliato posto letto e rianimazione significa attentare alla vita dei cittadini e questo non è ammissibile“. Successivamente il bambino era stato trasferito con l’elisoccorso all’ospedale civile di Sassari; per le condizioni meteo avverse non aveva potuto raggiungere Genova. Dopo due ore i medici del Gaslini di Genova, con le adeguate attrezzature, sono giunti dal bambino con un aereo che, una volta stabilizzato, è stato trasportato, sempre in aereo, presso la città ligure dove la notte scorsa è stato operato con successo.



In questo articolo: