Iglesias, ancora in gravi condizioni la donna aggredita con un cacciavite: la vicinanza di Solinas

“Esprimo vicinanza e affetto alla giovane barbaramente aggredita ieri mattina a Iglesias e ancora ricoverata in gravi condizioni, e alla sua famiglia che in queste difficili ore affronta nel dolore le conseguenze dell’atto vile e crudele perpetrato nei confronti della donna”

“Esprimo vicinanza e affetto alla giovane barbaramente aggredita ieri mattina a Iglesias e ancora ricoverata in gravi condizioni, e alla sua famiglia che in queste difficili ore affronta nel dolore le conseguenze dell’atto vile e crudele perpetrato nei confronti della donna. Leggo in questo terribile episodio l’inconcepibile e inaccettabile violenza che unita alla fragilità dei tempi che stiamo vivendo è il segno evidente della mancanza di amore per la vita e per il prossimo”. Così il Presidente della Regione Christian Solinas all’indomani dell’aggressione che ieri ha scosso l’intera comunità di Iglesias.
“Al gruppo dei vigili del fuoco che per caso si trovava sul posto e intervenendo con tempestività, umanità e spirito di servizio, ha strappato alla morta questa giovane vita esprimo la mia più sincera gratitudine”, ha concluso il Presidente.


In questo articolo: