I pastori di Cascia solidali con i colleghi sardi: oggi manifestazione nel comune umbro

“Tutti uniti con i pastori sardi”, si legge nel profilo del comune di Cascia, in provincia di Perugia, dove oggi si terrà una manifestazione di solidarietà nei confronti degli allevatori sardi. C’è un forte legame tra Umbria e Sardegna nato anche con Sa paradura, quando i pastori sardi donarono mille pecore ai colleghi per aiutarli dopo la tragedia del terremoto

C’è un forte legame tra i pastori sardi e i colleghi di Cascia, un filo stretto che attraversa il Mediterraneo. Si è consolidato a partire da “Sa paradura” del febbraio 2017, quando gli allevatori della Sardegna, nel bel mezzo della tragedia del terremoto che scosse l’Umbria, donarono loro mille pecore. Un gesto per farli risollevare da un momento molto difficile. Che i pastori umbri hanno presto ricambiato con un’altra paradura lo scorso giugno, con il dono di decine di agnelle figlie delle pecore donate dai pastori sardi.

Arriva oggi un’altra mano testa che rinsalda ancora questa forte amicizia: il comune di Cascia attraverso il suo profilo facebook fa sapere di essere solidale in questo momento di lotta dei pastori sardi per il prezzo del latte.

Si legge: “Tutti uniti con i pastori sardi. Sabato 16 febbraio, alle 10:30, lungo il viale Santa Rita i pastori di Cascia manifesteranno la loro solidarietà ai pastori della sardegna. Tutta la popolazione è invitata a partecipare”.